Recensito da Sig. Francesco Riccadonna

Impressioni generali

Il viaggio e' stato molto bello e ricco di esperienze. Qualche ombra per le accommodation e per le sistemazioni sugli aerei che in ben due casi ci hanno costretto a sedere separati per voli a lungo raggio (fa parte degli inconvenienti di un viaggio ma se e' una seccatura in generale, nel caso di una famiglia con bambini e' un disagio vero)

Paesi visitati

Sudafrica

Bellissima esperienza. Visti tutti i big five! E' bene essere coscienti pero' che non tutti gli animali sono visibili nel solo Madikwe. Ad esempio noi abbiamo visto il leopardo ma ci hanno fatto capire che siamo stati molto fortunati. Se poi si vuole avere chance di vedere ippopotami e coccodrilli bisogna coprire distanze che i ranger non sono disposti ad affrontare e lo fanno chiaramente capire se si chiede di essere portati. Con il senno di poi si poteva fare forse un giorno in meno in questo parco e uno in più in un altro sulla strada (Pilanesberg?) per poter aumentare la varietà  dei luoghi e degli incontri con gli animali. Fra l'altro cosi facendo forse si poteva impegnare un po' meglio la giornata di transito a Johannesburg che risulta un po' sprecata. Detto questo l'esperienza è stata bellissima e la consiglierei assolutamente.

Seychelles

La Digue. Il posto è cosi bello che aiuta a superare il disappunto per l'accomodation a La Digue Island Lodge (vedi sotto) Assistenza locale (Mason Travel) molto presente ed efficiente. Warning: se si arriva con le Maldive come modello di vacanza di riferimento si corre il rischio di una delusione sia per la qualità  delle strutture che per il mare. Le Seychelles sono un'esperienza molto diversa (e più ricca in generale) che non si può valutare semplicemente confrontando il colore del mare.

Sistemazioni

Buffalo Ridge Safari Lodge

Madikwe. Molto bello. Ambiente raccolto e intimo. Cibo e ospitalita'  ottimi. Avvistamenti emozionanti e incredibilmente "vicini".

Eden Bleu Hotel

Bellissimo. L'albergo piu' bello in cui siamo stati. Nuovo e con una doccia entusiasmante. Nulla da dire.

La Digue Island Lodge

Complessivamente la struttura non e' male, soprattutto grazie alla posizione nell'isola (che e' ottima rispetto alle attrattive e alle facilities del posto). Perhe' credo che l'albergo sia in fase di revisione e si possono trovare situazioni molto diverse, come temevo e avevo segnalato prima della partenza, documentandomi su trip advisor. Nel nostro caso, e nonostante le segnalazioni fatte alla vigilia e da Mahlatini riportate al manager del lodge, nel nostro caso l'accomodation non era assolutamente da 4 stelle: -le camere, seppur pulite, portavano i segni di una struttura datata (inviero' foto a documentazione a Ilaria). Ho chiesto se si poteva avere camere migliori ma mi hanno detto che era tutto pieno e che comunque per avere camera migliore bisognava pagare un sovrapprezzo e andare nelle Beach Villas. In sostanza: se si e' poco disposti ad accettare dei bagni un po' datati e si vuole essere certi di avere il meglio bisogna evitare le Garden Villas perche' sono quelle non ancora ristrutturate. Ma allora si paga di piu' (e non poco). -il terzo letto e' alloggiato in una zona della stanza soppalcata e inservibile perche' ci sono almeno 15 gradi di piu' che nel resto della camera ed umidita'  ed odore di chiuso fanno il resto. Ho chiesto che venisse portato un letto sotto e il risultato e' stato che il mio figlio piu' piccolo ha dormito su un materasso appoggiato per terra - il cibo e' vario, anche se non ottimo, con tutti i limiti di una struttura di grandi dimensioni che difficilmente ha una cucina sopraffina. Ma va bene, essendone coscienti. Fa un po' specie invece che in un half board tutte le bevande (e per tutte intendo anche l'acqua) siano a pagamento: va bene bibite e vino, capisco l'acqua frizzante (soprattutto se si parla della S. Pellegrino)ma l'acqua normale mi sembra davvero esagerato. -la presenza del diving vicino all'albergo e' un vantaggio solo logistico perche' non solo non c'e' traccia degli sono sconti per gli ospiti dell'albergo che dal sito del diving sono ipotizzabili, ma ho avuto la chiara sensazione che il diving paghi all'albergo una commissione che non sarei certissimo non venisse scaricata sul cliente Overall: l'esperienza e' stata comunque positiva e non ci siamo messi a sporgere lamentele in loco sia perche' abbiamo spirito di adattamento sia perche' non ci andava di rovinarci la vacanza in dispute. Se tornassi indietro pero' non sceglierei piu' questa sistemazione ma opterei per una delle tantissime guest house che sono presenti sull'isola, che fra l'altro ci avrebbero consentito di andare meglio alla scoperta della realta'  locale.

Parere sul personale Mahlatini

L'opinione è positiva anche perchè ho chiesto svariate ipotesi prima di acquistare questo viaggio. Solo un appunto, in ottica costruttiva, sulla gestione della nostra segnalazione preventiva sui rischi relativi alla sistemazione al La Digue Island Lodge: la presa in carico del problema c'è stata ma poteva essere più puntuale (i.e. non limitarsi a girare i nostri dubbi al corrispondente locale e prendere per buone le vaghe rassicurazioni del manager dell'albergo sui lavori di ristrutturazione in atto). Ho dovuto insistere molto su questo punto, passando anche come cliente rompiscatole, e rimane ora il dispiacere per aver preventivamente sollevato un possibile problema che poi si è puntualmente verificato.